Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Lavoro subordinato

 

Lavoro subordinato

Per i cittadini extracomunitari che intendono svolgere attività lavorativa in Italia è necessario richiedere un visto di lavoro e successivamente, una volta in Italia, fare richiesta di permesso di soggiorno.

Scaricare qui il formulario per richiesta visto ‘D’ Nazionale e la seguente check-list documenti, se la durata del contratto è superiore ai 90 giorni. 

Salvo le eccezioni previste dalla normativa, al fine di poter richiedere un visto per lavoro subordinato è previamente necessario ottenere in Italia da parte dello Sportello Unico per l’Immigrazione (SUI) il nulla osta al lavoro.


Riferimenti normativi utili: Decreto Lgs 286/1998; DPR 394/1999; L. 103 del 24.05.2002; Decreto Interministeriale 850/2011 Allegato A, punto 8.

Visto per lavoro subordinato – marittimi

Il visto di lavoro è necessario per i marittimi stranieri destinati ad essere imbarcati su navi battenti bandiera italiana e per gli stranieri addetti a servizi complementari di bordo (Legge n. 856 del 5 dicembre 1986) su navi italiane da crociera. Per la lista dei documenti necessari clicca qui.

 


217